Gestione CDI e RSA

Gestione di Centri Diurni Integrati e Residenze Sanitarie Assistenziali

Comis Società Cooperativa Sociale Onlus inizia la sua attività nel 1993 operando nel settore socio – assistenziale, principalmente nelle Strutture Residenziali per Anziani, maturando così un’esperienza pluridecennale nel settore. Analisi dei bisogni e delle risorse, individuazioni degli obbiettivi e progettualità sono per noi parole chiave. Alla base della nostra filosofia si trovano valori quali rispetto e valorizzazione della persona. La gestione dei servizi in RSA e CDI è programmata con particolare attenzione ai bisogni non solo sanitari ma anche sociali, relazionali, culturali e riabilitativi dell’Anziano, in accordo con i più recenti orientamenti che riconoscono l’invecchiamento come una fase particolare della vita, cha ha una propria dimensione emotiva, psicologica e affettiva, e non necessariamente come un momento “patologico” o come “perdita”. Riteniamo sia importante superare criteri meramente custodialistici e porsi obiettivi nuovi, orientati alla tutela dell’Anziano, al recupero e alla valorizzazione degli spazi di autonomia residua, al fine di aiutare la persona a costruire modalità di convivenza positive con la propria vecchiaia.

I servizi a favore dell’anziano hanno conosciuto negli ultimi anni un notevole sviluppo, sia nella direzione dei servizi territoriali che nella direzione dei servizi residenziali. La qualità della vita all’interno di Residenze Sanitarie Assistenziali e Centri Diurni Integrati è in relazione ad un’attenta organizzazione e ad un’adeguata gestione delle risorse umane che vi lavorano; a tal proposito, la Cooperativa effettua valutazioni continue sulle prestazioni erogate, al fine di apportare le migliorie necessarie.

Comis considera RSA e CDI non come strutture totalizzanti e a sé stanti rispetto al territorio, bensì come “sistemi aperti” che possono diventare fulcro di vita associativa e mantenere scambi attivi con il tessuto sociale. Ampliare e mantenere i legami con il territorio, strutturando uscite diversificate volte alla fruizione del patrimonio locale e all’incontro con le varie realtà locali presenti sul territorio si configura come essenziale.

Le prestazioni che Comis si impegna a fornire riguardano:

  • Sorveglianza, assistenza alla persona e assistenza infermieristica: la Cooperativa predispone chiare disposizioni sulle modalità di erogazione delle prestazioni, attraverso un preventivo lavoro di equipe svolto dal personale Fisioterapico, Medico e Ausiliario. Sono implementati “protocolli operativi” per la gestione delle cure igieniche, della nutrizione enterale, del catetere, delle mobilizzazioni a letto e dei presidi dell’ospite, con particolare attenzione alle situazioni più critiche. In tutte le attività di assistenza e tutela, nell’ottica del massimo rispetto della riservatezza e della dignità degli ospiti, il personale si preoccupa di seguire l’ospite nello svolgimento delle attività quotidiane, cercando di stimolare l’anziano senza sostituirsi ad esso per quelle azioni che è in grado di compiere da solo;
  • Attività riabilitative fisioterapiche, che prevedono la realizzazione di ginnastica di gruppo, percorsi deambulatori, rieducazione e risveglio muscolare, risveglio sensoriale, rieducazione cognitiva e percettivo-motoria;
  • Assistenza educativa e animazione: l’animatore propone attività diversificate nel medesimo setting di lavoro, non lavora sugli anziani, ma con e per gli anziani, tenendo in considerazione le capacità, le motivazioni, le attitudini, ma soprattutto la dignità dell’anziano.

Le nostre scelte operative si possono così sintetizzare:

  • Progettazione assistenziale individualizzata: il fattore più rischioso nella progettazione di servizi in RSA e CDI è quello di adeguare in maniera eccessivamente rigida i bisogni delle persone alle logiche organizzative della Struttura. Comis considera centrale l’Ospite con i suoi bisogni fisici, psichici e relazionali, la tutela dei suoi diritti e della dignità personale. Gli sforzi della Cooperativa sono indirizzati alla creazioni di progetti individualizzati, idonei all’assistenza di persone anche con un notevole grado di disabilità psico-fisica e richiedenti speciale attenzione. Il perseguimento di tali progetti assistenziali individualizzati e dinamici nel tempo ha innegabili risvolti positivi sia sull’Ospite (aumento di autostima, attenzione a problemi emergenti, rispetto delle caratteristiche e dignità di ognuno) sia per il personale, che vede in tali progetti una notevole possibilità di crescita personal;
  • Lavoro di équipe: la collaborazione tra diverse figure professionali e lo sfruttamento delle rispettive sinergie è basilare per un intervento qualitativamente elevato, poiché l’approccio alla persona non può essere parcellizzato e segmentato in competenze differenti. Da un punto di vista operativo questo significa che gli operatori devono poter condividere informazioni e contenuti e, compatibilmente alle proprie specifiche competenze, devono poter avere la percezione di un senso complessivo dell’intervento assistenziale sul residente;
  • Implementazione di indicatori e strumenti per la verifica e la valutazione degli obiettivi di efficacia, efficienza e soddisfazione degli utenti.

Qualità

COMIS ha un proprio Sistema di Gestione della Qualità certificato secondo le Norme UNI EN ISO 9001:2008.

N° iscrizione all'albo Coop. a mutualità prevalente:
A147424

Sede Sociale:

25043 Breno (Brescia)
Via brodolini, 3

Sede Operativa:

25043 Breno (Brescia)
Via Cesare Battisti
C.F. & P.Iva: 01697240982

NOTA! Questo sito utilizza i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione!

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo